Comune di Militello in Val di Catania (CT)

Provvedimenti per la salvaguardia della salute e dell'integritā pubblica e per ridurre la possibilitā di contagio da Coronavirus.

Pubblicata il 08/03/2020

AVVISO PUBBLICO
 
Con il presente avviso si pubblica, in allegato, l'Ordinanza del Sindaco n 17 del 08/03/2020 a riguardo l'Emergenza Coronavirus che riportiamo testualmente di seguito:

IL SINDACO
Visto il D.L. del 23/02/2020 n. 6
Visto il D.P.C.M. dell'8/03/2020;
Vista l'ordinanza del Presidente della Regione Siciliana n. 3 dell'8/03/2020;
Vista l'ordinanza del Presidente della Regione Siciliana n. 4 dell'8/03/2020;
Visto l'art. 50 del Testo Unico delle Leggi sull'Ordinamento degli Enti Locali, D.Lgs.18.08.2000, n.267 e
ss.mm.ii.;
Visto l'art.7/bis del D.Lgs. n. 267/2000, che stabilisce le sanzioni previste per le violazioni delle
disposizioni dei regolamenti e delle ordinanze comunali;
Dato atto che in data 07/03/2020 si è tenuta una riunione pre-allertamento del C.O.C. (Centro Operativo
Comunale) al fine di indicare misure utili per una eventuale attivazione del C.O.C. anche al fine di
predisporre una pianificazione delle azioni di assistenza alla popolazione che potranno essere applicate sia
in questa fase sia in caso di misure urgenti di contenimento nel territorio comunale;
Ritenuto, altresì, di dover garantire la corretta informazione alla popolazione sulla situazione in atto;
Considerato, pertanto, che si rende necessario non solo l'applicazione di quanto disposto nel D.P.C.M.
dell'8/03/2020 e dalle ordinanze del Presidente della Regione Siciliana n. 3 e 4 dell'8/03/2020, ma anche
ulteriori misure integrative legate ad alcune attività specifiche che si svolgono nel territorio di Militello in
Val di Catania;
Allo scopo di contrastare e contenere i rischi per la salute e l'integrità pubblica derivanti dal costante
evolversi della diffusione del Covid-19 (Coronavirus);
Al fine di agevolare, inoltre, l'obbligo di comunicare al Comune la presenza nel territorio di Militello in
Val di Catania per quanti provenienti dai Comuni di cui all'art. 1 del D.P.C.M. dell'8/03/2020 e ordinanza
della Presidenza della Regione Siciliana n. 3 e 4 dell'8/03/2020;
ORDINA
1- a tutti i gestori e/o proprietari dei locali pubblici, bar, supermercati, farmacie e altri luoghi di
aggregazione:
- di mettere a disposizione degli utenti soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani e di pulire le
superfici dei locali con disinfettanti.
2- in conformità alle norme di cui nella parte motiva:
a) la sospensione dell'attività di cui all'art. 2 comma 1 lett. c) del DPCM dell'8/03/2020 e delle ordinanze
del Presidente della Regione Siciliana n. 3 e 4 dell'8/03/2020 punto 2;
b) la chiusura di tutte le palestre private e comunali compresa quella dell'Istituto Comprensivo, il Teatro
Tempio e i locali comunali adibiti ad ogni attività ludico-ricreativa e culturale;
c) lo spegnimento di tutte le slot machine e tutte le macchine finalizzate alle scommesse ovunque ubicate
(bar, tabacchi ecc.);
d) nei locali pubblici (bar, ristoranti, chioschi ecc.), al fine di evitare assembramenti, di attenersi
rigorosamente a quanto previsto nel DPCM dell'8/03/2020 con riguardo alla distanza interpersonale di
almeno un metro. Per le consumazioni al tavolo deve essere rispettata inderogabilmente la distanza
minima interpersonale prevista dal DPCM dell'8/03/2020;
e) nei locali pubblici (bar, ristoranti, chioschi ecc.) e circoli privati, al fine di mantenere la norma della
distanza interpersonale di almeno un metro, è vietato intrattenersi nei tavoli di gioco;
f) è sospeso per tutto il periodo di validità della presente ordinanza il mercato settimanale del martedì sito
in V.le R. Margherita;
g) sono consentite le attività motorie svolte all'aperto per come dal combinato disposto del DPCM e delle
ordinanza della Presidenza della Regione Siciliana n. 3 e 4 dell'8/03/2020;
h) per l'ingresso alla biblioteca comunale sono adottate misure che consentano di evitare assembramento
in ingresso, assicurando la distanza di almeno un metro tra utenti e tra questi e lo staff;
i) per tutte le attività commerciali ( Negozi, generi alimentari, supermarket ecc) devono essere posti in
essere misure al fine di evitare l'assembramento e il rispetto delle norme in premessa;
AVVISA
Al fine di adempiere all'obbligo di comunicare al Comune di Militello in Val di Catania la propria
presenza per quanti rientrino dalle zone di cui all'art. 1 del DPCM dell'8/03/2020, è disponibile il numero
verde 800295982 dalle ore 09.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 18.00 istituito presso l'ufficio
URP del Comune ove potranno essere assunte informazioni utili. Resta fermo l'obbligo delle
comunicazione anche agli altri Enti previsti dalle norme su menzionate;
INVITA
Al senso di responsabilità di ciascuno e a mettere in pratica gli accorgimenti previsti dalle disposizioni.
RACCOMANDA
1- in presenza di sintomi influenzali riconducibili al Coronavirus, di non recarsi al Pronto Soccorso, ma di
rivolgersi direttamente ai numeri 112 o 1500 in modo tale da essere trattati direttamente dal personale
sanitario specializzato:
a) di lavarsi spesso le mani;
b) di evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;
c) evitare abbracci e strette di mano;
d) mantenimento, nei contatti sociali, di una distanza interpersonale di almeno un metro;
e) igiene respiratoria (starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le
secrezioni respiratorie;
f) evitare l'uso promiscuo di bottiglie e bicchieri, in particolare durante l'attività sportiva;
g) di non toccarsi occhi, naso se si starnutisce o tossisce;
h) di coprirsi bocca e naso se si starnutisce o si tossisce;
i) di usare la mascherina solo se si sospetta di essere malati o se si presta assistenza a persone malate;
DISPONE
- che il presente Provvedimento avrà efficacia dalla data di pubblicazione e resterà in vigore fino a nuove
disposizioni ed è pubblicato sul sito Istituzionale del Comune. La pubblicazione ha valore di notifica
individuale, a tutti gli effetti di legge, nei confronti di tutti i destinatari delle disposizione della presente
ordinanza.
- che la presente Ordinanza sia subito trasmessa a mezzo Pec: al Sig. Prefetto di Catania, al Comando
Stazione Carabinieri di Militello in Val di Catania, al Comando di Polizia Locale di Militello in Val di
Catania, all’A.S.P.3 di Catania–Distretto di Palagonia;
Tutte le Forze dell’Ordine operanti sul territorio sono incaricate di fare osservare la presente Ordinanza.
Ferma restando l’applicazione delle sanzioni penali ed amministrative previste dalle leggi, regolamenti e
disposizioni nella parte motiva richiamate, le ulteriori violazioni delle disposizioni previste nella presente
ordinanza saranno punite con una sanzione amministrativa compresa tra un minimo di € 25,00 e un
massimo di € 500,00 a norma dell’art.7-bis, comma 1 del D.Lgs.18 agosto 2000,n.267 e ss.mm.ii., salvo
che il fatto non costituisca reato ai sensi dell'art.650 del C.P..
AVVERTE
chiunque ne abbia interesse, che avverso la presente Ordinanza potrà proporre:
- ricorso gerarchico al Prefetto della Provincia di Catania entro 30 giorni dalla pubblicazione della
presente Ordinanza all’Albo Pretorio del Comune di Militello in Val di Catania;
- ricorso al T.A.R. Di Catania nel termine di 60 (sessanta) giorni decorrenti dalla pubblicazione all’Albo
Pretorio del Comune di Militello in Val di Catania;
- ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, per soli motivi di legittimità, da proporre entro 120
giorni decorrenti dalla medesima data.
Militello in Val di Catania 08-03-2020
IL SINDACO
F.to Dott. GIOVANNI BURTONE

Allegati

Nome Dimensione
Allegato atto copia conforme.pdf 248.17 KB

Categorie Sindaco