Comune di Militello in Val di Catania (CT)

Comunità religiose

Chiesa: Sant'Agata

Parrocchia
San Nicolò-SS.Salvatore(Monumento Unesco)
Indirizzo
Orari d'apertura
su richiesta
Prete
Don Luca Berretta
Recapito telefonico
Comunicazioni del parroco
Festa Madonna delle Grazie il 2 Luglio 2018
Descrizione della chiesa
La chiesa faceva parte del complesso monastico di S. Agata, fondato, nel 1578, dai Signori della Terra con lo scopo di essere adibito a collegio di povere nubili. Fu poi ceduto alle monache dell’ordine di S. Benedetto. Il terremoto, del 1693, danneggiò il parlatoio con alcune stanze e la cappella di S. Agata, di lì a breve riparati. Con la soppressione dei beni ecclesiastici, l’intero complesso fu incamerato dal demanio. Nel 1912, per interessamento di una novizia, la chiesa fu riscattata e ceduta (1914) all’arciprete della Matrice, che l’aprì al culto. Il monastero fu, invece, venduto dal demanio a privati che lo trasformarono in abitazioni. Si accede alla chiesa da un portale, su cui si apre una finestra rettangolare; ai lati, sopra un alto basamento, due coppie di colonne con capitello ionico si innalzano fino alla trabeazione, priva di decorazioni e con cornice orizzontale, che fa da coronamento alla facciata. L’interno della chiesa è ad aula rettangolare, con altari ai lati (rispettivamente, a destra, quello di S. Francesco di Sales e, a sinistra, quello di S. Benedetto) e l’altare maggiore dedicato a S. Agata, dall’inquadratura architettonica seicentesca in pietra levigata e dipinta. Per il carattere di clausura di questo monastero (sotto la regola benedettina), sopra l’ingresso alla chiesa vi è una tribuna, caratterizzata dalle tradizionali “gelosie”, attraverso le quali le monache potevano assistere alle liturgie. La chiesa conserva ancora antichi paramenti, argenti e arredi sacri, custoditi presso il museo “S. Nicolò”.

Giorni Orario delle messe
Feriali Mattina ore 10:30 - Pomeriggio ore 18:30